mercoledì 25 marzo 2015

Quello che si scrive può offendere

Quello che si scrive può OFFENDERE
Ecco in cosa si può trasformare una semplice lite

In questo periodo è successo una discussione online (Whatsapp) su un gruppo… in cui Pincopallino, nome di fantasia, è stato schernito ( forse sarebbe meglio dire….“preso in giro di brutto”)  perchè continuava a cambiare i nomi del gruppo di classe con nomi “PACCHIANI”.
Da lì abbiamo iniziato  a insultarci con parole forti fino ad arrivare ad insulti pesanti sulla sua famiglia.


"sparate" di insulti a raffica…

Noi non difendiamo nessuno perchè ognuno ha fatto la sua parte.

I genitori di Pincopallino hanno scoperto e letto i messaggi e hanno voluto parlarne con i profe.... Il nostro parere è che questo fatto non doveva essere risolto a scuola perchè e successo fuori, bisognava parlarne tra noi perchè ora siamo ragazzi maturi (?).

attenti che scoppio!

Voi cosa ne pensate?

I professori hanno convocato i genitori degli alunni coinvolti per discuterne e  hanno fatto vedere alcuni screen (immagini con i messaggi inviati sul cellulare) degli insulti scritti sul gruppo.

Altro nostro parere è che per risolvere la situazione non bisogna insultare nessuno, soprattutto la famiglia perché noi ragazzi siamo tutti uguali e non c’è nessuno superiore, anche se è più alto, più forte…
È stata coinvolta anche la dirigente che ha convocato i genitori e alcuni - e dico alcuni -  alunni per parlarne insieme e per fare le scuse alla mamma di Pincopallino. Due alunne non si sono scusate perché non avevano insultato nessuno eppure sono state chiamate perché erano amministratrici del gruppo, al contrario di altri che pur avendo offeso non sono stati convocati. Noi pensiamo che dovevano essere coinvolti tutti i ragazzi, cioè i membri del gruppo, per poter dare la loro opinione.

super fu-sio-neeeee

Non siamo rimasti a guardare e anche noi, noi tutta la classe, ci siamo confrontati e ci siamo posti delle domande sull’accaduto…ecco cosa è risultato da una intervista :

-Cosa hai fatto nella litigata sul gruppo?
Non ho insultato e non ne ho parlato con nessuno.

-Cosa avresti potuto fare?
Tutti mi dicono che avrei dovuto parlarne con qualcuno ma non è cosi facile…

-Se fosti stato/a nei panni di Pincopallino come avresti reagito?
Ne avrei potuto parlare con una persona di cui mi possa fidare.

-Hai preso le difese di qualcuno?
No.

NON È SEMPLICE RIUSCIRE A PARLARE DI CERTI FATTI… 


Dobbiamo imparare a darci una mano tra noi. 



 Creato dal gruppo:  NEW CRAFTING                           


 Matteo p. Matteo c. Lorenzo Claudia

29 commenti:

  1. Marco Dircang25 marzo 2015 08:11

    Bello speriamo però che anche in futuro non riaccada!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cecilia Sansud31 marzo 2015 23:29

      con tutto quello che abbiamo fatto per capire come bisogna reagire spero che nn accada più

      Elimina
    2. bello perche^ l'abbiamo fatto noi

      Elimina
  2. Cecilia Sansud31 marzo 2015 23:27

    penso che con tutto quello che abbiamo fatto per risolvere la cosa nn riaccada più

    RispondiElimina
  3. Perla Fraraio31 marzo 2015 23:28

    Nella sfortuna siamo stati fortunati!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bafroc pançois31 marzo 2015 23:30

      hai ragione perla

      Elimina
    2. Gabriel Donirna31 marzo 2015 23:33

      purtroppo si perla

      Elimina
    3. Licia Telconello31 marzo 2015 23:36

      Esatto!! :-) :-) :-)

      Elimina
    4. Perla perché scrivi di fortuna? In che senso?

      Elimina
  4. marco etaitih31 marzo 2015 23:29

    speriamo di si Marco Dircang altrimenti ancora tutti dalla preside hahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Marco Etaitih

      Elimina
    2. Marco Dircang31 marzo 2015 23:33

      Evvai tutti in gita!

      Elimina
    3. è vero soprattutto quella della bomba "ma che zebb..." ahahah

      Elimina
    4. Gabriel Donirna31 marzo 2015 23:36

      qualcuno non vedeva l'ora di andare di andarci ahahahahaha

      Elimina
    5. bfgvdhg

      Elimina
    6. hai spaccato è... :D WILI WILI WILI

      Elimina
  5. Gabriel Donirna31 marzo 2015 23:31

    è molto bello mi sono piaciute molto le immagini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché ti sono piaciute le immagini?

      Elimina
  6. bello l'articolo,anche le immagini erano fantastiche.

    RispondiElimina
  7. Camo Ulpolocci31 marzo 2015 23:36

    Scusate, ma cosa vuol dire "Pacchiani"?

    RispondiElimina
  8. Camo Ulpolocci31 marzo 2015 23:38

    Bello il testo, bravi a non aver scritto il nome del ragazzo "schernito"

    RispondiElimina
  9. Franco Fradesconer31 marzo 2015 23:39

    Forse anche due mani a volte dobbiamo darci

    RispondiElimina
  10. Camo Ulpolocci31 marzo 2015 23:39

    Bello il testo, bravi a non aver scritto il nome del ragazzo "schernito"

    RispondiElimina
  11. Bello il testo, in breve avete riassunto tutto

    RispondiElimina
  12. Franco Fradesconer31 marzo 2015 23:59

    Guardando tutti i problemi in cui ci cacciamo

    RispondiElimina
  13. Licia Telconello7 aprile 2015 11:49

    Tutto bello soprattutto le vignette/immagini...

    RispondiElimina
  14. Cecilia Sansud18 aprile 2015 08:34

    Camo Ulpolocci pacchiani nel senso un po' stupidi troppo da bambini

    RispondiElimina